top of page
minified image 45.jpg
minified image 48.jpg

Licosa

Licosa è un' isola, a 10 minuti di macchina da Casale il Saùco. Il simbolo e anima del luogo é l'antico faro, garante delle imbarcazioni. Il percorso per raggiungere l'isola é contraddistinto dalla presenza di robusti pini, flora mediterranea e una costa mista di spiagge, fondali e calette appartenenti alla riserva marina di Castellabate. Il posto è ideale per una passeggiata tranquilla e rilassante nella natura. Alternativamente da San Marco di Castellabate, è possibile arrivare a Punta Licosa attraverso un itinerario in barca molto suggestivo per gli amanti dei paesaggi marini.

Il Mito

Il Borgo fu chiamato 'Licosa' in onore della leggenda di Leucosia, una delle tre sirene incontrate da Ulisse nell'Odissea. Il mito narra che Leucosia tentò di sedurre i marinai a seguirla in mare e che fallendo si suicidò per la delusione. Come punizione, Poseidone, Dio dei mari, la trasformò nella prima roccia della costa; da cui il nome 'Punta Licosa'. L'equipaggio, affascinato dal mistero, si era legato all'albero maestro dell'imbarcazione per udirne il mistico canto, senza perdere il controllo della nave. Ad oggi, il mito della sirena Leucosia continua a vivere nell'isola.

minified image 47.jpg
minified image 46.jpg

I concerti

Ogni anno, a luglio e agosto, l'associazione Leucosia organizza dei 'concerti sul mare' dedicati al mito della sirena Leucosia. I concerti hanno luogo nel canale tra l'isola e la riserva di Licosa grazie a delle piattaforme galleggianti. 

bottom of page